Franco Livoti

Giuria

Nato e cresciuto all’interno di un contesto naturalmente evocativo, Franco Livoti inizia ad osservare le piante con spirito critico all’età di quattordici anni, trascorrendo la sua adolescenza tra libri e calcoli al mattino, tra agrumeti e cespugli al pomeriggio. Risale a trentotto anni fa l’incontro fortunato con Venerando Faro, la prima visita al vivaio, l’inizio della passione per il verde. Sempre al fianco del “titolare” e della famiglia Faro, assiste all’espansione dell’azienda e intraprende la carriera di arredatore del verde, realizzando numerosi giardini che si ispirano ai paesaggi campestri dell’infanzia e ai panorami isolani, variopinti e selvaggi. I lavori che esprimono maggiormente la sua vena creativa e lo rendono orgoglioso sono i giardini di Pantelleria, Lampedusa e Cassibile.