Maia Agor

Designer
Architetto paesaggista, si laurea presso l’Università di Bordeaux. Adora scoprire qualsiasi territorio che evochi emozioni complesse e sensoriali. Condivide la sua esperienza con Joseph Andueza.
Jardin de Mantille
Nascondere, proteggere, vedere senza essere visti: la mantiglia, paramento da cerimonia della zona mediterranea, suggerisce sensualità, filtra e disegna giochi di luce e ombra.
Questa installazione la richiama: all’esterno una maglia spinosa protegge un giardino intimo, in cui le piante si nascondono, ondeggiano, a difendere la fonte della vita.